Nelle città del tufo - Faccini Roberto

Presepe a 360°, con prospettive sia orizzontali che verticali. E’ ricavato da un tronco di noce lavorato dal tempo. L’ambientazione si ispira alle città toscane del tufo – Pitigliano, Sovana e Sorano, nella Maremma grossetana – viste al calar della sera. Case in gesso e vie cave, usate dai pastori. La Natività viene rappresentata da una famiglia di giovani migranti che trovano rifugio sotto a dei ruderi, davanti al carro delle masserizie. Sullo sfondo, nella grotta, una necropoli etrusca ospita la Natività classica. Si ha così una doppia rappresentazione della nascita di Gesù, antica e moderna.